Il Presidente della Repubblica chiede al congresso di favorire “la conoscenza degli strumenti più idonei per la lotta a un fenomeno drammatico”

Dopo 2 medaglie presidenziali, Giorgio Napolitano ha voluto premiare il Congresso AARBA-ANMIL con la sua Adesione ufficiale.

Giorgio Napolitano Repubblica Italiana

Evidence-Based Safety: Adottare metodi efficaci applicando le leggi della scienza

L’appuntamento è alla Pontificia Università Urbaniana, Roma – il 7 e 8 giugno. Roma, 15 maggio 2012 – “Gli infortuni sul lavoro e le morti bianchi rappresentano una vera piaga sociale che offende la società civile. E’ pertanto compito delle istituzioni, del mondo produttivo e delle forze sociali assumere tutte le misure necessarie per assicurare il rispetto delle norme poste a garanzia delle vita e dell’integrità fisica dei lavoratori” Ecco il messaggio che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha voluto dare al questa edizione del congresso organizzata da AARBA, ANMIL, Cambridge Center for Behavioral Studies, University of Nevada. “In questo contesto, le giornate congressuali offrono un contributo significativo di analisi e proposta, per una sempre più efficace diffusione tra gli operatori del settore della cultura della sicurezza, favorendo anche la conoscenza degli strumenti più idonei per la lotta a un fenomeno drammatico che continua a colpire tragicamente il destino di molti lavoratori e delle loro famiglie nel nostro paese”. h6. Di seguito, la lettera del Segreterio Generale delle Presidenza della Repubblica, il dott. Donato Marra